Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password:
Polizze malattia
  • Pagina:
  • 1

ARGOMENTO:

Le forme di copertura sanitaria in Italia 5 Anni 11 Mesi fa #1

  • Vincenzo
  • Avatar di Vincenzo Autore della discussione
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Messaggi: 78
  • Ringraziamenti ricevuti 0
Le principali forme di assistenza e copertura sanitaria esistenti nel nostro Paese sono di tre tipologie.
Per ognuna di queste tipologie si possono delineare prestazioni e differenze specifiche.

1. FONDI SANITARI INTEGRATIVI,i quali si dividono in:

COLLETTIVI quando previsti dai Contratti Collettivi Nazionali del Lavoro o da Albi Professionali.
In questo caso i beneficiari sono quasi esclusivamente i lavoratori e a volte i loro familiari.

AZIENDALI quando assumono una valenza di beneit per il lavoratore.
Spesso sono estesi anche al nucleo familiare

Erogano prestazioni di natura assistenziale e socio-sanitaria rientranti tra quelle individuate dal Dlgs n. 502/1992:

- prestazioni integrative e sostitutive a quelle del Sistema Sanitario Nazionale come ricoveri, visite specialistiche e diagnostiche, riabilitazione, odontoiatria, etc.;

- prestazioni socio-sanitarie erogate in strutture accreditate residenziali e semiresidenziali oppure in forma domiciliare;

- prestazioni socio-sanitarie non comprese nei livelli essenziali di assistenza;

- prestazioni finalizzate al recupero della salute di soggetti temporaneamente inabilitati da malattia o infortunio per la parte non garantita dalla normativa vigente;

- prestazioni di assistenza odontoiatrica non comprese nei livelli essenziali di assistenza per prevenzione, cura e riabilitazione di patologie odontoiatriche.

2. ENTI, CASSE E SOCIETA' DI MUTUO SOCCORSO

Hanno esclusivamente fine assistenziale, in conformità a disposizioni di contratto o di regolamento aziendale che non rientrano nell'ambito di operatività dei fondi sanitari integrativi e che riconoscono prestazioni sanitarie e socio-sanitarie secondo i propri statuti e regolamenti.
I costi di compartecipazione alla spesa sono sostenuti dai cittadini nella fruizione delle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale insieme agli oneri per l'accesso alle prestazioni erogate in regime di libera professione intramuraria.

3. ASSICURAZIONI

Le polizze mediche assicurano dai problemi di salute, permettendo di usufruire di determinate prestazioni a fronte del pagamento di un premio annuale.

Le polizze assicurative si differenziano tra loro per:

- il massimale, cioè la somma più alta che l'assicurazione si impegna a risarcire; l'importo è correlato al costo del premio annuale, all'aumentare dell'uno aumenta anche l'altro
- la franchigia, ovvero la copertura di una percentuale del pagamento da parte dell'assicurato
- il premio, cioè la tariffa che l'assicurato paga ogni anno per polizza
- le prestazioni sanitarie garantite, che variano in base alle clausole scelte e al premio pagato


Ogni assistito può usufruire di una copertura personalizzata, le polizze infatti sono modulari e componibili secondo necessità.

Le prestazioni sanitarie più richieste sono generalmente visite specialistiche, ricoveri, diagnostica, diaria e odontoiatria.

Si prega Accedi o Crea un account a partecipare alla conversazione.

  • Pagina:
  • 1
Tempo creazione pagina: 0.498 secondi
statistiche
Siamo anche su Linkedin
Siamo anche su Facebook
Siamo anche su Twitter